Convengo di fine attività del progetto PITER

Lug 12th, 2022 | By | Category: Eventi, News, Servizi

Ieri, 11 luglio 2022, si è tenuto nell’auditorium del MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli) il convengo di fine attività del progetto P.I.T.E.R. (Percorsi di inclusione territoriale innovazione ed empowerment nel Rione Sanità). L’apertura dei lavori è stata affidata Paolo Giulierini direttore del Mann, che ha ospitato l’evento; a Paolo Ragusa, responsabile dell’Area minori della Cooperativa “San Francesco”; Fabio Greco, presidente della III Municipalità del Comune di Napoli. La presentazione del report finale del progetto a cura di Antonio Gambuzza, esperto di monitoraggio della Cooperativa “San Francesco”. Seguiranno i saluti di Chiara Marciani, assessore alle Politiche giovanili e al Lavoro del Comune di Napoli e di monsignor Michele Autuoro, Vicario generale per il Collegio dei Decani. Nel merito, gli interventi sul Piter sono stati curati da Giuseppe Precchia, consulente senior del progetto; di Simona Planu, project manager del progetto, e di Giuseppe Scialla, Garante per l’Infanzia e l’adolescenza della Regione Campania. Nel corso dei lavori ci sono state le “testimonianze dal territorio” da parte di Antonio Cesarano, presidente dell’associazione “Un popolo in cammino per Genny Vive” e di Giovanna Scala, dirigente scolastico dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “D’Este–Caracciolo”.

Per il Terzo Settore e il sindacato a sostegno del progetto hanno dato il loro contributo Michele Cutolo, presidente provinciale MCL Napoli; Gianni Lepre, presidente onorario della Confraternita dei Sartori 1351 e Angelo Raffaele Margiotta, segretario generale Confsal Nazionale. Le conclusioni sono state affidate ad Armida Filippelli, assessore alla Formazione della Regione Campania.

Il Progetto dei “Percorsi di Inclusione Territoriale ed Empowerment nel Rione Sanità” è nato da un’azione di coprogettazione messa in atto dalla III Municipalità del Comune di Napoli e dal Ministero dell’Interno. E’ stato gestito dalla Cooperativa San Francesco e dal Consorzio Luna e si prefigge di avviare una modalità di intervento efficace e replicabile allo scopo di prevenire e riparare alla fuoriuscita dei ragazzi dal sistema scolastico e formativo, incentivando percorsi civici di legalità sul territorio. Il progetto ha, inoltre, l’obiettivo di garantire l’inclusione sociale sostenendo le famiglie del rione Sanità attraverso una rete stabile e coesa di soggetti attivi sul territorio (istituzioni, scuole, parrocchie, centri educativi e sportivi, organizzazioni del terzo settore e altri soggetti privati del Rione Sanità). Il progetto ha coinvolto 56 operatori sociali (educatori, psicologi, assistenti sociali, mediatori culturali e familiari, esperti di laboratorio, coach ed istruttori sportivi e ha preso in carico oltre 300 minori destinatari delle attività, in un’età compresa tra i 6 e i 16 anni, residenti domiciliati o comunque aventi stabile dimora nel rione Sanità, a grave rischio di esclusione sociale, criminalità e devianza.

 

Comments are closed.